Eventi e newsServizi amministrativi

Modelli Intrastat: scadenza presentazione mercoledì 26 aprile

Scade mercoledì 26 aprile 2017 la presentazione dei modelli Intrastat contribuenti mensili (marzo 2017) e trimestrali (I trimestre 2017).

Dal primo marzo 2017, sono state ripristinate tutte le regole dei modelli Intra in vigore fino alla fine del 2016, quindi, sono interessati da queste novità solo gli invii in scadenza dopo il primo marzo 2017.

L’ultima scadenza interessata alla riedizione di tutti gli obblighi del 2016 sarà il 25 gennaio 2018, per dicembre 2017 o per l’ultimo trimestre 2017.

Il 1° marzo 2017 è entrato in vigore l’articolo 13, comma 4-ter, Dl 244/2016 (Milleproroghe), come modificato dalla legge di conversione, che ha reintrodotto tutti gli obblighi di invio dei dati degli acquisti intracomunitari di beni e dei servizi ricevuti, previsti dall’articolo 50, comma 6, Dl 331/1993.

I contribuenti trimestrali dovranno inviare il prossimo 26 aprile 2017, tutti i modelli Intra-2, sia per gli acquisti di beni che per i servizi ricevuti, non solo per le operazioni effettuate dal primo marzo 2017, data di entrata in vigore del Milleproroghe, ma anche per quelle effettuate a gennaio e a febbraio 2017.

Intra-2 dal 2018

Solo dal primo gennaio 2018, saranno operative le soppressioni previste dall’articolo 4, comma 4, lettera b), Dl 193/2016, dei modelli Intra per gli acquisti di beni e le prestazioni ricevute. Questa soppressione dovrebbe riguardare solo gli obblighi fiscali e non quelli statistici, che dovrebbero rimanere obbligatori per i soggetti che presentano gli elenchi con periodicità mensile. Va detto, però, che l’articolo 50, comma 6, Dl 331/1993, prevede che un provvedimento delle Entrate (con Dogane e Istat) dovrà definire, entro il 31 maggio 2017 e con effetti a decorrere dal 1° gennaio 2018, significative misure di semplificazione degli obblighi comunicativi, finalizzate a evitare duplicazioni e prevedendo che il numero dei soggetti obbligati all’invio degli elenchi riepilogativi sia ridotto al minimo (fonte: Sole 24 Ore).

Richiesta informazioni

  • Ai sensi del D. Lgs. 196/03, la scrivente VIGNAIOLI PIEMONTESI s.c.a., con sede a Castagnito – Via Alba n. 15 – Partita IVA 01167230059, in qualità di Titolare del Trattamento, La informa di quanto segue:
    Il trattamento a cui saranno sottoposti i Suoi dati personali (a titolo esemplificativo: dati anagrafici, fiscali, nominativi, contabili, ecc.) riguarda finalità strettamente connesse all’attività di competenza della società ed ha lo scopo di svolgere l’attività per la quale la società è controparte nel rapporto in essere, adempiere ad ogni norma di legge esistente, anche in relazione alle incombenze contabili e fiscali. Il trattamento dei dati personali avverrà mediante strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza, e potrà essere effettuato anche mediante strumenti automatizzati atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi. Il trattamento sarà comunque effettuato in modo lecito, secondo correttezza ed in relazione ai principi di necessità dei dati e di non eccedenza. I dati personali non saranno comunque oggetto di diffusione.
    Per maggiori informazioni scrivi a: info@vignaioli.it.
    Consulta la nostra Privacy policy.