Servizi amministrativi

Spesometro 2017: proroga al 28 settembre

Con il comunicato stampa n. 147 del 01/09/2017 il Ministero dell’Economia ufficializza la proroga dello Spesometro, per cui viene posticipato dal 16 settembre al 28 settembre 2017 il termine per effettuare la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati delle fatture emesse e ricevute relative al primo semestre del 2017. La proroga, che viene incontro alle esigenze segnalate dai professionisti, è prevista da un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM), di prossima pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

La proroga del nuovo adempimento, previsto dal Dl 193/2016 e la cui scadenza originaria era il 31 maggio 2017, è stata più volte chiesta dai professionisti, a partire dai commercialisti. E questa è la terza proroga dopo quelle concesse del 25 luglio e del 16 settembre.

La proroga è stata chiesta per consentire ai professionisti di prendere dimestichezza con le nuove regole e con i nuovi programmi elaborati dalle case software, e consegnati tra la fine di luglio e la fine di agosto. La necessità di capire il corretto funzionamento del nuovo software e della piattaforma effettivamente esiste, come risulta dall’esperienza degli studi che stanno effettuando i primi invii.

Per esempio è emerso che il sistema non permette spedizioni massicce, nonostante in teoria la trasmissione sia possibile con un unico file: diventa quindi necessario spacchettare le informazioni per le medie e grandi imprese, per evitare che l’eccessivo “peso” dei dati blocchi l’operazione. Un’altro timore, ma per quello bisogna attendere, è che la piattaforma non regga l’arrivo di un numero massiccio di fatture contemporaneamente; a scanso di equivoci conviene non programmare l’invio a ridosso della scadenza.

Richiesta informazioni

  • Ai sensi del D. Lgs. 196/03, la scrivente VIGNAIOLI PIEMONTESI s.c.a., con sede a Castagnito – Via Alba n. 15 – Partita IVA 01167230059, in qualità di Titolare del Trattamento, La informa di quanto segue:
    Il trattamento a cui saranno sottoposti i Suoi dati personali (a titolo esemplificativo: dati anagrafici, fiscali, nominativi, contabili, ecc.) riguarda finalità strettamente connesse all’attività di competenza della società ed ha lo scopo di svolgere l’attività per la quale la società è controparte nel rapporto in essere, adempiere ad ogni norma di legge esistente, anche in relazione alle incombenze contabili e fiscali. Il trattamento dei dati personali avverrà mediante strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza, e potrà essere effettuato anche mediante strumenti automatizzati atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi. Il trattamento sarà comunque effettuato in modo lecito, secondo correttezza ed in relazione ai principi di necessità dei dati e di non eccedenza. I dati personali non saranno comunque oggetto di diffusione.
    Per maggiori informazioni scrivi a: info@vignaioli.it.
    Consulta la nostra Privacy policy.