Eventi e news

La cantina Terrenostre di Cossano Belbo festeggia 62° vendemmie

Sabato 15 giugno la cantina sociale Terrenostre di Cossano Belbo festeggerà il suo 62° compleanno.

Appuntamento alle 12 con una tavola rotonda in cui si parlerà di quale futuro avrà la viticoltura collinare ed eroica sulle colline di Langa. Seguirà pranzo con i soci.

La cantina Terrenostre, fondata nel 1962, conta 230 soci che lavorano circa 430 ettari di vigneto, in maggior parte a Moscato d’Asti.

Nel corso degli anni la Cantina Terrenostre è stata al centro di uno sviluppo continuo e costante delle produzioni e dei mercati di riferimento. Ha incrementato il numero dei propri aderenti in modo significativo, tanto che oggi può contare su oltre 200 soci viticoltori che operano nel territorio del Comune di Cossano Belbo e dei paesi limitrofi. La superficie di terreni coltivati a vigneto è di circa 450 ettari

Nel tempo il conferimento delle uve è passato, in media, dai 3.500 quintali delle prime annate agli oltre 40.000 delle ultime raccolte, con più dell’85% di uva a Denominazione d’origine controllata (DOC) e a Denominazione d’origine controllata e garantita (DOCG) per le molte e diverse tipologie, tutte tipiche dell’area piemontese e in particolare delle Langhe. Le uve, infatti, provengono esclusivamente da vigneti nella disponibilità dei soci viticoltori, che hanno l’obbligo di conferire alla Cantina l’intera propria produzione viticola.

Richiesta informazioni

  • Consulta la nostra Privacy policy