Eventi e news

Serendipity Wines: 33 vini da meditazione “da oro”

Anche Vignaioli Piemontesi ha partecipato alla giuria del primo concorso enologico internazionale “Serendipity Wines” 2019, che si è svolto lo scorso 17 maggio 2019 a Scanzorosciate (Bergamo). Quaranta i giudici internazionali provenienti da 14 paesi che hanno degustato 124 i campioni di vino iscritti. Presente per noi l’enologo Giulio Castagno, vice direttore.

10 le nazioni produttrici che hanno deciso di inviare i propri vini passiti, liquorosi, fortificati e aromatizzati a quello che a tutti gli effetti è stato considerato un vero e proprio esperimento nel settore dei concorsi enologici. “La stessa OIV, che ha voluto essere presente per svolgere il ruolo di supervisione del concorso alla sua data zero in vista di un probabile patrocinio delle prossime edizioni, ci ha definiti degli sperimentatori” ha sottolineato Enrico Rota, presidente dell’Associazione Strada del Vino Valcalepio e dei Sapori Bergamaschi.

Un concorso, Serendipity Wines, che nasce da un’idea dell’enologo Sergio Cantoni e che si propone come obiettivo quello di favorire l’incontro con vini che, nella vita di tutti i giorni, possono risultare più difficili da incontrare. “Si tratta di vini”, ha specificato Cantoni, “profondamente radicati nella cultura e nella tradizione dei territori che li producono, vini che rappresentano l’eredità più antica e tradizionale dei propri territori. Sono vini dei quali spesso si sente parlare ma che in pochi hanno l’opportunità di conoscere davvero”.

Da qui la scelta di ospitare a Bergamo, e in particolare a Scanzorosciate, culla del Moscato di Scanzo DOCG, piccola perla rara della produzione enologica orobica, questa prima edizione del Concorso.

Una tre giorni, quella di Serendipity Wines, che ha visto per protagonisti i 124 campioni in concorso, certo ma anche le bellezze turistiche, culturali e naturalistiche del territorio bergamasco. I 40 giudici internazionali (tecnici e giornalisti) convocati a Bergamo da 14 Paesi nel mondo hanno infatti avuto modo di scoprire le bellezze di località come Trescore Balneario e Lovere e di godere delle eccellenze enogastronomiche bergamasche nel corso delle cene organizzate nel corso dell’evento.

Evento che ha avuto due momenti clou: la degustazione a porte chiuse dei vini in concorso, che ha visto riunite le 4 commissioni nella mattinata di venerdì 17 maggio 2019; e la tavola rotonda sul tema “Una vista a 360° sul mondo dei Serendipity Wines” sabato 18 maggio 2019 nella sala consiliare di Scanzorosciate, al termine della quale sono stati annunciati i vincitori.

33 le medaglie d’oro assegnate. 29 a vini italiani (11 a vini lombardi, di cui 9 a vini bergamaschi; 6 a vini veneti, 5 a vini piemontesi, 2 rispettivamente a vini trentini, siciliani e toscani e 1 a un vino sardo), 2 a vini Serbi e una rispettivamente a vini austriaci e ungheresi.

5, invece, le medaglie d’argento: 4 a vini italiani e 1 ad un vino portoghese.

ECCO TUTTI I VINCITORI DI SERENDIPITY 2019

I risultati ufficiali sono anche disponibili nell’apposita sezione del sito www.serendipitywines.it suddivisi nelle 6 categorie previste dal regolamento (vini passiti rossi secchi tranquilli, vini passiti bianchi secchi tranquilli, vini passiti rossi dolci tranquilli, vini passiti bianchi dolci tranquilli, vini liquorosi e fortificati, vini aromatizzati).

5 i Premi della Stampa che sono stati ottenuti da 3 vini italiani, 1 vino austriaco e 1 vino ungherese.

Un grazie alle istituzioni che hanno sostenuto l’iniziativa in primis alla Associazione Strada del vino Valcalepio e dei sapori bergamaschi e poi alla regione Lombardia, alla provincia di Bergamo, alla Camera di Commercio di Bergamo, ai comuni di Scanzorosciate e di San Paolo d’Argon.

I vini vincitori sono stati messi in degustazione aperta al pubblico negli spazi del chiostro dell’ex monastero di San Paolo d’Argon sabato 18 e domenica 19 maggio 2019.

 

 

 

Richiesta informazioni

  • Ai sensi del D. Lgs. 196/03, la scrivente VIGNAIOLI PIEMONTESI s.c.a., con sede a Castagnito – Via Alba n. 15 – Partita IVA 01167230059, in qualità di Titolare del Trattamento, La informa di quanto segue:
    Il trattamento a cui saranno sottoposti i Suoi dati personali (a titolo esemplificativo: dati anagrafici, fiscali, nominativi, contabili, ecc.) riguarda finalità strettamente connesse all’attività di competenza della società ed ha lo scopo di svolgere l’attività per la quale la società è controparte nel rapporto in essere, adempiere ad ogni norma di legge esistente, anche in relazione alle incombenze contabili e fiscali. Il trattamento dei dati personali avverrà mediante strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza, e potrà essere effettuato anche mediante strumenti automatizzati atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi. Il trattamento sarà comunque effettuato in modo lecito, secondo correttezza ed in relazione ai principi di necessità dei dati e di non eccedenza. I dati personali non saranno comunque oggetto di diffusione.
    Per maggiori informazioni scrivi a: info@vignaioli.it.
    Consulta la nostra Privacy policy.